In questo contributo viene presentata un’analisi del lessico usato dalla stampa italiana per descrivere la pandemia da coronavirus nei nove mesi febbraio-ottobre 2020. In particolare, seguendo una metodologia consolidata all’interno della Linguistica dei corpora, sono stati analizzati i collocati di virus e coronavirus, cioè le parole che tendono ad essere associate ad esse in modo sistematico e statisticamente significativo. L’obiettivo è quello di tracciare l’evoluzione della narrazione del virus da parte della stampa, e di individuare le parole su cui tale narrazione si è basata.

Raccontare il coronavirus attraverso le parole. Il lessico della pandemia usato dalla stampa da febbraio a ottobre 2020

Spina, S
2020

Abstract

In questo contributo viene presentata un’analisi del lessico usato dalla stampa italiana per descrivere la pandemia da coronavirus nei nove mesi febbraio-ottobre 2020. In particolare, seguendo una metodologia consolidata all’interno della Linguistica dei corpora, sono stati analizzati i collocati di virus e coronavirus, cioè le parole che tendono ad essere associate ad esse in modo sistematico e statisticamente significativo. L’obiettivo è quello di tracciare l’evoluzione della narrazione del virus da parte della stampa, e di individuare le parole su cui tale narrazione si è basata.
discorso, pandemia, covid, lessico, corpora, collocazioni
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
spina-clio92.pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: Creative commons
Dimensione 221.34 kB
Formato Adobe PDF
221.34 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12071/28345
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact