Il contributo affronta alcuni punti chiave del dibattito sulla traduzione nel primo Settecento attraverso gli strumenti del tradurre (grammatiche e dizionari bilingue), considerati come promotori di un modello di lingua e di una tradizione nazionale. Si sofferma in particolare sulla produzione di Annibale Antonini (1702-1755, grammatico e lessicografo, per evidenziare il confronto fra italiano e francese nell'ambito del dibattito sul "genio della lingua".

"Parola per parola": la traduzione e i modelli letterari in alcuni dizionari e grammatiche italo-francesi del primo Settecento

E. Pistolesi
2006

Abstract

Il contributo affronta alcuni punti chiave del dibattito sulla traduzione nel primo Settecento attraverso gli strumenti del tradurre (grammatiche e dizionari bilingue), considerati come promotori di un modello di lingua e di una tradizione nazionale. Si sofferma in particolare sulla produzione di Annibale Antonini (1702-1755, grammatico e lessicografo, per evidenziare il confronto fra italiano e francese nell'ambito del dibattito sul "genio della lingua".
9788880866855
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Traduzioni2006.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Creative commons
Dimensione 32.92 MB
Formato Adobe PDF
32.92 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12071/2400
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact