Con un’analisi attenta all’importanza del lessico e delle sue modificazioni nell’ambito della dialettica internazionale, il contributo articola ed esamina diverse fasi della politica estera italiana: la «geopolitica» fascista, proiettata verso la direttrice Sud-Est (Africa e Asia); la scelta euro-atlantica, che ruota di 180 gradi l’orientamento precedente e ritaglia per il paese un ruolo di media potenza; il neo-atlantismo della guerra fredda, caratterizzato dal tentativo di conquistare una maggiore autonomia nel Mediterraneo; l’adesione al trattato di Maastricht, che catalizza il passaggio alla ‘secondare pubblica’; infine la situazione attuale, che l’A. definisce come quella del ‘Mediterraneo allungato’ e che comporta una dislocazione e l’interesse strategico che corre da Est verso Sud

L'Italia e la geopolitica: per un lessico essenziale

Diodato, Emidio
2016

Abstract

Con un’analisi attenta all’importanza del lessico e delle sue modificazioni nell’ambito della dialettica internazionale, il contributo articola ed esamina diverse fasi della politica estera italiana: la «geopolitica» fascista, proiettata verso la direttrice Sud-Est (Africa e Asia); la scelta euro-atlantica, che ruota di 180 gradi l’orientamento precedente e ritaglia per il paese un ruolo di media potenza; il neo-atlantismo della guerra fredda, caratterizzato dal tentativo di conquistare una maggiore autonomia nel Mediterraneo; l’adesione al trattato di Maastricht, che catalizza il passaggio alla ‘secondare pubblica’; infine la situazione attuale, che l’A. definisce come quella del ‘Mediterraneo allungato’ e che comporta una dislocazione e l’interesse strategico che corre da Est verso Sud
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
full pxa 2 2016.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso chiuso
Dimensione 5.48 MB
Formato Adobe PDF
5.48 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12071/901
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact