Guido Calogero e le regole della democrazia