Arte contemporanea: che fare?