Il saggio cerca di vedere come il cinema italiano nell’epoca della globalizzazione abbia da un lato rappresentato la propria storia con film in costume e, dall’altro, come analizzi il proprio presente. Se per quanto riguarda il primo aspetto emerge un tratto di “differenza italiana” legata ad uno Stato che si è formato in ritardo e cioè quando già stava entrando in crisi la sovranità nazionale, per il secondo si cerca di mostrare il carattere esemplare dell’esperienza mercatistico-populistica che ha caratterizzato la seconda Repubblica e che in realtà incarna una più profonda esperienza globale.

Scritture politiche nel cinema italiano contemporaneo. La storia e la società italiana dal "Mestiere delle armi" alla "Grande bellezza"

CINGARI S
2015

Abstract

Il saggio cerca di vedere come il cinema italiano nell’epoca della globalizzazione abbia da un lato rappresentato la propria storia con film in costume e, dall’altro, come analizzi il proprio presente. Se per quanto riguarda il primo aspetto emerge un tratto di “differenza italiana” legata ad uno Stato che si è formato in ritardo e cioè quando già stava entrando in crisi la sovranità nazionale, per il secondo si cerca di mostrare il carattere esemplare dell’esperienza mercatistico-populistica che ha caratterizzato la seconda Repubblica e che in realtà incarna una più profonda esperienza globale.
Italia, Stato, nazione, globalizzazione
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
8 - scritture politiche.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso chiuso
Dimensione 95.57 kB
Formato Adobe PDF
95.57 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12071/548
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact