Un sonetto da togliere a Boccaccio e una questione ecdotica