Through the evidence offered by Hugo Schuchardt’s correspondence with Francesco D’Ovidio, the article highlights the intertwining of the etymological and ethnographic research in Schuchardt’s lexical studies and his contribution to the theoretical and methodological renewal of European lexicography between the 19th and 20th centuries, especially in relation to the prodromes of linguistic atlases. The paper focuses in particular on Schuchardt’s long stay in Palermo in the spring of 1901. At that time, he established relations with Pietro Spadaro, a very active Sicilian entrepreneur in the fisheries sector, and with simple dialect-speaking fishermen. It was thanks to these acquaintances that Schuchardt gathered a rich collection of fishing gear (now in the Volkskunde Museum Wien), and documented a technical nomenclature of considerable interest, for number of entries and area distribution.

Attraverso le testimonianze offerte dal carteggio di Hugo Schuchardt con Francesco D’Ovidio, vengono messi in luce l’intreccio tra ricerca etimologica e ricerca etnografica negli studi lessicali di Schuchardt e il contributo del maestro di Graz al rinnovamento teorico e metodologico della lessicografia europea tra Otto e Novecento, specie in relazione ai prodromi degli atlanti linguistici. Il saggio si sofferma, in particolare, sul lungo soggiorno palermitano di Schuchardt nella primavera del 1901, durante il quale intrecciò relazioni con Pietro Spadaro, un imprenditore siciliano tra i più attivi all’epoca nel settore ittico, e con semplici pescatori dialettofoni. Grazie a queste frequentazioni, Schuchardt raccolse un ricco corredo di attrezzi per la pesca (ora conservati presso il Volkskunde Museum di Vienna) e documentò una nomenclatura tecnica di notevole interesse, per numero di voci e distribuzione areale.

Tra etimologia ed etnografia. Le ricerche di H. Schuchardt in Italia meridionale e in Sicilia: testimonianze dal carteggio con F. D’Ovidio

Covino Sandra
2021

Abstract

Attraverso le testimonianze offerte dal carteggio di Hugo Schuchardt con Francesco D’Ovidio, vengono messi in luce l’intreccio tra ricerca etimologica e ricerca etnografica negli studi lessicali di Schuchardt e il contributo del maestro di Graz al rinnovamento teorico e metodologico della lessicografia europea tra Otto e Novecento, specie in relazione ai prodromi degli atlanti linguistici. Il saggio si sofferma, in particolare, sul lungo soggiorno palermitano di Schuchardt nella primavera del 1901, durante il quale intrecciò relazioni con Pietro Spadaro, un imprenditore siciliano tra i più attivi all’epoca nel settore ittico, e con semplici pescatori dialettofoni. Grazie a queste frequentazioni, Schuchardt raccolse un ricco corredo di attrezzi per la pesca (ora conservati presso il Volkskunde Museum di Vienna) e documentò una nomenclatura tecnica di notevole interesse, per numero di voci e distribuzione areale.
Through the evidence offered by Hugo Schuchardt’s correspondence with Francesco D’Ovidio, the article highlights the intertwining of the etymological and ethnographic research in Schuchardt’s lexical studies and his contribution to the theoretical and methodological renewal of European lexicography between the 19th and 20th centuries, especially in relation to the prodromes of linguistic atlases. The paper focuses in particular on Schuchardt’s long stay in Palermo in the spring of 1901. At that time, he established relations with Pietro Spadaro, a very active Sicilian entrepreneur in the fisheries sector, and with simple dialect-speaking fishermen. It was thanks to these acquaintances that Schuchardt gathered a rich collection of fishing gear (now in the Volkskunde Museum Wien), and documented a technical nomenclature of considerable interest, for number of entries and area distribution.
H. Schuchardt, Wörter und Sachen, Ethnolinguistic Research in Southern Italy, H. Schuchardt and F. D'Ovidio Correspondence
H. Schuchardt, Wörter und Sachen, Ricerche etnolinguistiche in Italia meridionale, Carteggio Schuchardt - D'Ovidio
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
BOLLETTINO CSFLS_COVINO_estratto.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso chiuso
Dimensione 7.48 MB
Formato Adobe PDF
7.48 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12071/29505
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact