Il saggio esamina il trittico (Rvf 188-190) che conclude la prima parte della redazione del Canzoniere petrarchesco attestata nel codice Vat. lat. 3195, la cosiddetta 'forma di Giovanni', per studiare le ragioni che indussero Petrarca ad aggregare i tre testi - nati in tempi diversi - in un punto di snodo tanto importante nell'economia del Canzoniere. Il trittico mostra rilevanti analogie formali con un'altra "struttura intermedia" già esperita in precedenza (Rvf 163-165), offrendo una tessera significativa per lo studio delle strategie dispositive messe in atto da Petrarca nella redazione definitiva del suo Libro di rime.

La conclusione della prima parte della 'forma di Giovanni': il trittico Rvf 188-190 nello specchio di 163-165

STROPPA, Sabrina
2012

Abstract

Il saggio esamina il trittico (Rvf 188-190) che conclude la prima parte della redazione del Canzoniere petrarchesco attestata nel codice Vat. lat. 3195, la cosiddetta 'forma di Giovanni', per studiare le ragioni che indussero Petrarca ad aggregare i tre testi - nati in tempi diversi - in un punto di snodo tanto importante nell'economia del Canzoniere. Il trittico mostra rilevanti analogie formali con un'altra "struttura intermedia" già esperita in precedenza (Rvf 163-165), offrendo una tessera significativa per lo studio delle strategie dispositive messe in atto da Petrarca nella redazione definitiva del suo Libro di rime.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12071/26989
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact