Attraverso una analisi dell'intero corpus delle lettere di Vincenzo Monti che partecipa come uno dei più straordinari elementi di quella "civiltà epistolare" settecenta, con particolare attenzione al periodo romano perché denso di giudizi di grande importanza storica e letteraria sulla Roma pontificia e arcadica e che può far luce e minare i troppi luoghi comuni che si sono nel tempo stratificati sul Monti letterato e "politico".

Vincenzo Monti a Roma

CALITTI F
2001

Abstract

Attraverso una analisi dell'intero corpus delle lettere di Vincenzo Monti che partecipa come uno dei più straordinari elementi di quella "civiltà epistolare" settecenta, con particolare attenzione al periodo romano perché denso di giudizi di grande importanza storica e letteraria sulla Roma pontificia e arcadica e che può far luce e minare i troppi luoghi comuni che si sono nel tempo stratificati sul Monti letterato e "politico".
88-8312-149-X
Monti; Leopardi; Epistolario di Monti
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
CALITTI-MONTI.pdf

non disponibili

Licenza: Non specificato
Dimensione 1.21 MB
Formato Adobe PDF
1.21 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12071/2384
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact