Identità e stereotipi nel discorso conflittuale