A partire dalla discussione critica di un libro di Enrica Rigo, il testo riflette sul dispositivo confinario allestito nello spazio dell'Europa di Schengen si sovrappongano vecchie e nuove strategie di controllo governamentale la cui razionalità programmatica è finalizzata ad uno scopo comune: quello biopolitico di regolare produttivamente la presenza della popolazione migrante all'interno dello spazio politico europeo

Europa di confine

Alessandro Simoncini
2008

Abstract

A partire dalla discussione critica di un libro di Enrica Rigo, il testo riflette sul dispositivo confinario allestito nello spazio dell'Europa di Schengen si sovrappongano vecchie e nuove strategie di controllo governamentale la cui razionalità programmatica è finalizzata ad uno scopo comune: quello biopolitico di regolare produttivamente la presenza della popolazione migrante all'interno dello spazio politico europeo
Enrica Rigo, confini, Europa di Schengen, governamentalità, biopolitica, migranti, spazio politico europeo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Europa di confine Jura gentium.pdf

accesso aperto

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Creative commons
Dimensione 1.26 MB
Formato Adobe PDF
1.26 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12071/20070
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact