Laura Cantoni Orvieto, Il Marzocco e i "nobili spiriti"