Capital letters and their system in Boccaccio's autograph (Berlin, Hamilton 90)

Nell'articolo Francesca Malagnini prende in esame l'autografo berlinese del Decameron per approfondire alcune peculiarità della prosa boccacciana. Il testo in questione, è impaginato e articolato proprio come i libri scolastico-universitari, con grandi margini, uso di rubriche, iniziali a colori alternati, segni di pagrafo e maiuscole toccate di colore. Probabilmente, però, il codice fu preparato in un arco di tempo piuttosto lungo e pensato, all'inizio, come libro di lusso da donare a qualche potente.

Il sistema delle maiuscole nell’autografo berlinese del Decameron e la scansione del mondo commentato

Malagnini, F.
2003

Abstract

Nell'articolo Francesca Malagnini prende in esame l'autografo berlinese del Decameron per approfondire alcune peculiarità della prosa boccacciana. Il testo in questione, è impaginato e articolato proprio come i libri scolastico-universitari, con grandi margini, uso di rubriche, iniziali a colori alternati, segni di pagrafo e maiuscole toccate di colore. Probabilmente, però, il codice fu preparato in un arco di tempo piuttosto lungo e pensato, all'inizio, come libro di lusso da donare a qualche potente.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2003_SsB_Il sistema delle maiuscole_completo.pdf

non disponibili

Licenza: Non specificato
Dimensione 2.17 MB
Formato Adobe PDF
2.17 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12071/1177
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact