La diffusione tragica e repentina del COVID-19 comporta – ormai da alcune settimane – che il coronavirus sia l’argomento centrale in tutti gli organi di stampa. Ciascuno di essi, selezionando e diffondendo notizie, crea narrazioni della realtà che orientano inevitabilmente la percezione dei lettori. Tali narrazioni passano necessariamente da scelte linguistiche precise: l’uso di immagini e metafore, ad esempio, veicolate da specifiche parole, contribuisce a raccontare storie diverse sulla diffusione dell’epidemia.

La peste, il terremoto e altre metafore. Il coronavirus nel discorso della stampa italiana

Spina S
2020

Abstract

La diffusione tragica e repentina del COVID-19 comporta – ormai da alcune settimane – che il coronavirus sia l’argomento centrale in tutti gli organi di stampa. Ciascuno di essi, selezionando e diffondendo notizie, crea narrazioni della realtà che orientano inevitabilmente la percezione dei lettori. Tali narrazioni passano necessariamente da scelte linguistiche precise: l’uso di immagini e metafore, ad esempio, veicolate da specifiche parole, contribuisce a raccontare storie diverse sulla diffusione dell’epidemia.
discorso, covid, metafora, stampa
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
La peste, il terremoto e altre metafore.pdf

accesso aperto

Descrizione: pdf estratto dal sito del portale Treccani
Tipologia: Documento in Post-print
Licenza: Creative commons
Dimensione 1.3 MB
Formato Adobe PDF
1.3 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12071/31354
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact