Marcello Gallian e il sogno della rivoluzione nera