Se compriamo un libro online, un algoritmo ci mostra gli acquisti dei lettori che hanno letto lo stesso libro. Si tratta di un’associazione basata su un’ana- lisi statistica delle scelte di lettura, presumibilmente orientate dai contenu- ti. Proviamo ora a immaginare un algoritmo che stabilisca associazioni uni- camente sulla base delle copertine. Probabilmente nel confrontare i risulta- ti dei due algoritmi non troveremmo moltissime differenze. L’ipotesi non è affatto azzardata. Quando consultiamo uno store di libri, reale o virtuale, di fronte ai nostri occhi sfilano una miriade d’informazioni. Alcune le approfon- diamo, moltissime altre no. E dove finiscono tutte queste “altre” informazio- ni? L’ipotesi del libro è che non vengano smaltite dalla memoria ma creino una visione del sistema dei contenuti e della cultura: instabile, incerta, provvisoria, ma non irrilevante nelle scelte di tutti i giorni. Indagarle diviene allo- ra un modo per trovare una regola nei trend di lettura ma anche nelle prati- che sociali. Dopo un inquadramento teorico dell’argomento, il libro affronta un caso studio e imposta un algoritmo utile nell’analisi dei peritasti editoria- li e, più in generale, dei testi brevi della comunicazione.

Il testo provvisorio. La comunicazione paratestuale e i processi di lettura

Marino, T.
2017-01-01

Abstract

Se compriamo un libro online, un algoritmo ci mostra gli acquisti dei lettori che hanno letto lo stesso libro. Si tratta di un’associazione basata su un’ana- lisi statistica delle scelte di lettura, presumibilmente orientate dai contenu- ti. Proviamo ora a immaginare un algoritmo che stabilisca associazioni uni- camente sulla base delle copertine. Probabilmente nel confrontare i risulta- ti dei due algoritmi non troveremmo moltissime differenze. L’ipotesi non è affatto azzardata. Quando consultiamo uno store di libri, reale o virtuale, di fronte ai nostri occhi sfilano una miriade d’informazioni. Alcune le approfon- diamo, moltissime altre no. E dove finiscono tutte queste “altre” informazio- ni? L’ipotesi del libro è che non vengano smaltite dalla memoria ma creino una visione del sistema dei contenuti e della cultura: instabile, incerta, provvisoria, ma non irrilevante nelle scelte di tutti i giorni. Indagarle diviene allo- ra un modo per trovare una regola nei trend di lettura ma anche nelle prati- che sociali. Dopo un inquadramento teorico dell’argomento, il libro affronta un caso studio e imposta un algoritmo utile nell’analisi dei peritasti editoria- li e, più in generale, dei testi brevi della comunicazione.
9788825509106
paratesto, processo di lettura, semiotica
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
0910 interno.pdf

non disponibili

Descrizione: pdf stampa
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Creative commons
Dimensione 3 MB
Formato Adobe PDF
3 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia
0910 copertina.pdf

accesso aperto

Descrizione: pdf stampa
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Creative commons
Dimensione 181.14 kB
Formato Adobe PDF
181.14 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12071/10713
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact