Si tratta qui di una ricognizione preliminare sul senso e gli usi dell'"immagine di cibo" quale incontriamo, nelle fattispecie della scena di mercato, oppure come Buffetstilleben (in Germania) o Pronkstilleven (in Olanda), alle origini della fortuna europea della natura morta; ricognizione svolta con il proposito di diradare equivoci storiografici e segnalare taluni anacronismi nelle interpretazioni in chiave "naturalistica" oggi correnti

Tra devozione e “gourmandise": immagini di cibo nell’arte europea del Sei- e Settecento

Dantini Michele
2022-01-01

Abstract

Si tratta qui di una ricognizione preliminare sul senso e gli usi dell'"immagine di cibo" quale incontriamo, nelle fattispecie della scena di mercato, oppure come Buffetstilleben (in Germania) o Pronkstilleven (in Olanda), alle origini della fortuna europea della natura morta; ricognizione svolta con il proposito di diradare equivoci storiografici e segnalare taluni anacronismi nelle interpretazioni in chiave "naturalistica" oggi correnti
9788876679735
devozione, simbolismo, religione, pietà, natura morta, Pronkstilleven, Buffetstilleben, cibo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
6-DANTINI.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso chiuso
Dimensione 3.82 MB
Formato Adobe PDF
3.82 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12071/31948
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact