Il volume ripercorre, attraverso una lettura critica dei nodi storiografici più controversi, le varie tappe del processo unitario nazionale. La particolarità della pubblicazione sta nella ricostruzione delle vicende storiche italiane in rapporto a quelle di altre nazioni europee come Francia, Germania e Gran Bretagna. Il volume, articolato in dieci capitoli ed aperto dalla prefazione dello storico Giuliano Procacci, analizza la nascita della nazione italiana dopo la stagione del Risorgimento, l'esperienza dei governi della Destra e della Sinistra fino alla crisi dello Stato liberale ed allo scoppio della Prima guerra mondiale. Nella parte centrale del volume si evidenziano i caratteri del regime fascista conclusosi con il secondo conflitto mondiale dopo il quale si avvia la nuova stagione repubblicana. L'ultima parte del volume mette in evidenza i condizionamenti esercitati dagli equilibri della Guerra Fredda nel contesto europeo ed internazionale, fino a giungere alla crisi dei regimi comunisti rappresentati emblematicamente dalla caduta del muro di Berlino nel 1989. Il volume si conclude con la crisi della Prima Repubblica e l'affermarsi del nuovo sistema politico italiano di tipo bipolare.

L' Italia e l'Europa nel XX secolo. 1861-2011

Stramaccioni, A.
2011

Abstract

Il volume ripercorre, attraverso una lettura critica dei nodi storiografici più controversi, le varie tappe del processo unitario nazionale. La particolarità della pubblicazione sta nella ricostruzione delle vicende storiche italiane in rapporto a quelle di altre nazioni europee come Francia, Germania e Gran Bretagna. Il volume, articolato in dieci capitoli ed aperto dalla prefazione dello storico Giuliano Procacci, analizza la nascita della nazione italiana dopo la stagione del Risorgimento, l'esperienza dei governi della Destra e della Sinistra fino alla crisi dello Stato liberale ed allo scoppio della Prima guerra mondiale. Nella parte centrale del volume si evidenziano i caratteri del regime fascista conclusosi con il secondo conflitto mondiale dopo il quale si avvia la nuova stagione repubblicana. L'ultima parte del volume mette in evidenza i condizionamenti esercitati dagli equilibri della Guerra Fredda nel contesto europeo ed internazionale, fino a giungere alla crisi dei regimi comunisti rappresentati emblematicamente dalla caduta del muro di Berlino nel 1989. Il volume si conclude con la crisi della Prima Repubblica e l'affermarsi del nuovo sistema politico italiano di tipo bipolare.
978-88-7600-385-1
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Alberto Stramaccioni - L'Italia e l'Europa nel XX secolo - Palomar Roma 2011 web.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Creative commons
Dimensione 2.63 MB
Formato Adobe PDF
2.63 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12071/2643
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact