Il contributo, scritto in occasione di un Seminario che si è svolto presso il Collegio Borromeo dell'Università di Pavia nell'anno delle celebrazioni per il centenario della nascita di Stefano D'Arrigo, intende ridiscutere la collocazione del romanzo Horcynus Orca (Mondadori, 1975) all'interno della tradizione del Novecento letterario italiano. L'opera, apprezzata da un critico internazionale come George Steiner, non ha ricevuto dalla critica italiana l'opportuna considerazione, probabilmente per la difficoltà espressiva e linguistica che caratterizza il testo in più occasioni accostato all'Ulisse di James Joyce. Non sono mancati e non mancano però studiosi italiani che hanno dedicato ricerche di rilievo all'opera, contribuendo a fornire al lettore chiavi di interpretazione stimolanti, anche nella prospettiva dell'attualità. Il contributo si sofferma su alcuni aspetti che riguardano la genesi anche editoriale dell'opera che si protrasse per oltre quindici anni attraversando un momento cruciale per il romanzo in Italia. In questo contesto è apparso opportuno analizzare la struttura articolata dell'opera e fornire una indagine ravvicinata di alcune campionature testuali che risultano, assieme ai documenti epistolari inediti citati, importanti per definire anche da un punto di vista storico-letterario il capolavoro darrighiano.

"Horcynus Orca", un classico del Novecento

Sgavicchia, Siriana
2021

Abstract

Il contributo, scritto in occasione di un Seminario che si è svolto presso il Collegio Borromeo dell'Università di Pavia nell'anno delle celebrazioni per il centenario della nascita di Stefano D'Arrigo, intende ridiscutere la collocazione del romanzo Horcynus Orca (Mondadori, 1975) all'interno della tradizione del Novecento letterario italiano. L'opera, apprezzata da un critico internazionale come George Steiner, non ha ricevuto dalla critica italiana l'opportuna considerazione, probabilmente per la difficoltà espressiva e linguistica che caratterizza il testo in più occasioni accostato all'Ulisse di James Joyce. Non sono mancati e non mancano però studiosi italiani che hanno dedicato ricerche di rilievo all'opera, contribuendo a fornire al lettore chiavi di interpretazione stimolanti, anche nella prospettiva dell'attualità. Il contributo si sofferma su alcuni aspetti che riguardano la genesi anche editoriale dell'opera che si protrasse per oltre quindici anni attraversando un momento cruciale per il romanzo in Italia. In questo contesto è apparso opportuno analizzare la struttura articolata dell'opera e fornire una indagine ravvicinata di alcune campionature testuali che risultano, assieme ai documenti epistolari inediti citati, importanti per definire anche da un punto di vista storico-letterario il capolavoro darrighiano.
9788857572543
Stefano D'Arrigo, Horcynus Orca, Romanzo
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Horcynus 21.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso chiuso
Dimensione 743.61 kB
Formato Adobe PDF
743.61 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12071/25827
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact