Nel 2015 il ripensamento delle politiche di cooperazione internazionale allo sviluppo è segnato dall’adozione dei Sustainable Development Goals e, in Italia, dalle innovazioni introdotte dalla Legge n. 125. Questo saggio, frutto di una indagine empirica sulle organizzazioni umbre che operano nel settore della cooperazione internazionale allo sviluppo, presenta una mappatura di attori, strutture organizzative, fonti di finanziamento, tipologie di progetti e prevalenti forme di comunicazione.

L’associazionismo non profit in Africa e i nuovi paradigmi della cooperazione allo sviluppo

Guazzini F
2015

Abstract

Nel 2015 il ripensamento delle politiche di cooperazione internazionale allo sviluppo è segnato dall’adozione dei Sustainable Development Goals e, in Italia, dalle innovazioni introdotte dalla Legge n. 125. Questo saggio, frutto di una indagine empirica sulle organizzazioni umbre che operano nel settore della cooperazione internazionale allo sviluppo, presenta una mappatura di attori, strutture organizzative, fonti di finanziamento, tipologie di progetti e prevalenti forme di comunicazione.
978-88-917-1376-6
Africa; Cooperazione; Sviluppo, No-profit
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
F. Guazzini L'associazionismo non profit in Africa e i nuovi paradigmi della cooperazione internazionale allo sviluppo.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso chiuso
Dimensione 45.49 MB
Formato Adobe PDF
45.49 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12071/1995
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact