Per un’antistrategia europea. Qualche considerazione sull’Europa a venire