Il saggio indaga da un punto di vista filosofico-politico gli elementi di invarianza delle società capitaliste, analizzata nella propria capacità egemonica, e le sue recenti varianti spettacolari. Allo stesso modo tenta di evidenziare gli elementi di trasformazione d queste società, sottolineando le trasformazioni indotte dalla globalizzazione, dalla finanziarizzazione e dalla rivoluzione informatica sul governo del lavoro, del sociale, delle migrazioni, e sulla democrazia rappresentativa.

Invarianti capitalistiche nella nuova “grande trasformazione”. Nuovi concetti per vecchi problemi

Simoncini Alessandro
2015

Abstract

Il saggio indaga da un punto di vista filosofico-politico gli elementi di invarianza delle società capitaliste, analizzata nella propria capacità egemonica, e le sue recenti varianti spettacolari. Allo stesso modo tenta di evidenziare gli elementi di trasformazione d queste società, sottolineando le trasformazioni indotte dalla globalizzazione, dalla finanziarizzazione e dalla rivoluzione informatica sul governo del lavoro, del sociale, delle migrazioni, e sulla democrazia rappresentativa.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Invarianti capitalistiche - Dal pensiero critico.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso chiuso
Dimensione 347.03 kB
Formato Adobe PDF
347.03 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12071/19847
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact