Dalla parte della persona. Carlo Vinti e Michael Polanyi