La tradizione frammentaria del “Quadriregio” di Federico Frezzi