Appunti sulla prosa delle "Operette morali"