Il saggio ricostruisce il concetto di “trasformismo” nell’opera di Antonio Gramsci, dalla fase giovanile fino ai “Quaderni”. Le sue categorie analitiche sono poi utilizzate per interpretare la subalternità delle classi dirigenti del centro-sinistra alla “rivoluzione passiva” neo-liberale.

Antonio Gramsci, Il trasformismo e l'Italia della globalizzazione

Cingari S
2015

Abstract

Il saggio ricostruisce il concetto di “trasformismo” nell’opera di Antonio Gramsci, dalla fase giovanile fino ai “Quaderni”. Le sue categorie analitiche sono poi utilizzate per interpretare la subalternità delle classi dirigenti del centro-sinistra alla “rivoluzione passiva” neo-liberale.
978-88-575-3090-1
trasformismo, comunismo, rivoluzione
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Dal pensiero critico pdf.pdf

non disponibili

Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: NON PUBBLICO - Accesso chiuso
Dimensione 1.44 MB
Formato Adobe PDF
1.44 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.12071/1427
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact