L’articolo espone i risultati di un’indagine sul lessico militare attestato nel Giornale del Trasimeno (GT), l’unico periodico pubblicato in Umbria negli anni in cui il suo territorio fu annesso direttamente all’impero francese. La digitalizzazione e lo spoglio del GT tramite OCR ha permesso di rintracciare un patrimonio lessicale settoriale, cospicuo e variegato, costituito da circa 250 unità (tra parole singole e polirematiche). Il contributo si concentra sui francesismi entrati in italiano a cavallo tra il XVIII e il XIX sec.: essi costituiscono il 49% di tutti i tecnicismi militari provenienti dalla lingua francese attestati nel GT. La maggior parte di questi prestiti “recenti” si sono radicati e sono tutt’ora in uso nella nostra lingua. La ricerca condotta sul GT ed il confronto con le prime attestazioni riportate nei principali dizionari etimologici e storici italiani moderni, insieme all’utilizzo di GOOGLE BOOKS – RICERCA LIBRI AVANZATA, ha consentito la retrodatazione di diversi termini, nessuno dei quali appare ancora incluso in ArchiDATA. Attraverso i dizionari militari di primo Ottocento, definiti da Biffi (2011) una «cartina di tornasole della situazione del lessico militare italiano» dell’epoca, il saggio illustra anche il diverso atteggiamento dei lessicografi coevi rispetto ai francesismi diffusi in questo settore.

Il Giornale del Trasimeno e il lessico militare italiano nell’età napoleonica

Covino, S.;Abbondo, G.
2020

Abstract

L’articolo espone i risultati di un’indagine sul lessico militare attestato nel Giornale del Trasimeno (GT), l’unico periodico pubblicato in Umbria negli anni in cui il suo territorio fu annesso direttamente all’impero francese. La digitalizzazione e lo spoglio del GT tramite OCR ha permesso di rintracciare un patrimonio lessicale settoriale, cospicuo e variegato, costituito da circa 250 unità (tra parole singole e polirematiche). Il contributo si concentra sui francesismi entrati in italiano a cavallo tra il XVIII e il XIX sec.: essi costituiscono il 49% di tutti i tecnicismi militari provenienti dalla lingua francese attestati nel GT. La maggior parte di questi prestiti “recenti” si sono radicati e sono tutt’ora in uso nella nostra lingua. La ricerca condotta sul GT ed il confronto con le prime attestazioni riportate nei principali dizionari etimologici e storici italiani moderni, insieme all’utilizzo di GOOGLE BOOKS – RICERCA LIBRI AVANZATA, ha consentito la retrodatazione di diversi termini, nessuno dei quali appare ancora incluso in ArchiDATA. Attraverso i dizionari militari di primo Ottocento, definiti da Biffi (2011) una «cartina di tornasole della situazione del lessico militare italiano» dell’epoca, il saggio illustra anche il diverso atteggiamento dei lessicografi coevi rispetto ai francesismi diffusi in questo settore.
978-88-7667-817-2
History of the military lexicon, Napoleonic Age, Giornale del Trasimeno
Storia del lessico militare, età napoleonica, Giornale del Trasimeno
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
SILFI 2018_Congresso Genova_stampa_Covino-Abbondo_completo.pdf

non disponibili

Descrizione: Articolo principale
Tipologia: Versione Editoriale (PDF)
Licenza: Creative commons
Dimensione 192.88 kB
Formato Adobe PDF
192.88 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.12071/14204
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
social impact